1 / 1
next
Homepage / Prodotti / Art. 682
back

Divani

Art. 682

Divano in legno massello ricoperta di espanso, cuscino spalliera in espanso e piuma d’oca.
Cuscino seduta in espanso e dacron. Sfoderabile.


STORIA
E' estremamente difficile rintracciare le origini del moderno divano. A differenza dei mobili in tubolare metallico, non esiste una pari novità tecnica che precede o accompagna l'arrivo sulla scena del semplificato, disadorno articolo imbottito che noi consideriamo "moderno". Il divano moderno sembra emergere del periodo appena precedente agli anni '20. I primi pezzi erano, senza dubbio, considerati "avanzati" e furono prodotti per le case dei ricchi. Non furono prodotti dall'industria che continuò a seguire i gusti più tradizionali delle masse. Di conseguenza, i primi esempi non si trovano nei cataloghi delle industrie ma piuttosto nelle fotografie di interni disegnati da decoratori come Elsie de Wolfe, Syrie Maugham, Jean Michel Frank, etc. Verso la fine del 1920 sono di moda diversi modelli distinti tra loro. Essi sono il prodotto di una complessa interazione tra decoratori, tappezzieri e gusto di una clientela esposta all'influenza dei mobili e imbottiti che appaiono nei films di Hollywood. Certamente, il mobile imbottito, che non richiede tecnologia avanzata e può essere prodotto in piccoli laboratori, è più soggetto alla moda dettata dal cinema, etc, che non quel tipo di mobile il quale richiede l'intervento di costosi macchinari industriali. Questo tipo di divano di cui i braccioli sono alla stessa altezza dello schienale è comunemente chiamato "tuxedo sofà". Nelle prime versioni, i braccioli sono spesso curvati. Il nome arriva dal Tuxedo Park, un elegante luogo di vacanza vicino a Tuxedo Lake, New York, che dette il nome anche al vestito da sera blue o nero con bande di seta riportate rendendolo lo standard del vestito semiformale da sera da gentlemen.

Altezza: 85 cm (33,5")
Altezza seduta: 44 cm (17.3")
Larghezza: 136 cm (53,5")
Profondità: 85 cm (33,5")

RICHIEDI INFO request info