1 / 2
next
Homepage / Prodotti / Art. 565
back

Poltrone

Art. 565

Poltrona con struttura in multistrato di faggio impiallacciato in betulla naturale, laccata nera o bianca.

STORIA
Gerald Summers, uno dei pionieri dello stile funzionale, fondò nel 1929 la "Makers of Simple Furniture Ltd.", con lo scopo di produrre mobili funzionali in stile moderno. Nel 1933 P. Morton Shand, editore di "Architectural Review", organizzò una mostra di mobili di Alvar Aalto al magazzino di Londra Fortnum and Mason's. Questa fu accolta favorevolmente perché collimava col gusto inglese e offriva un'alternativa alla freddezza del mobile metallico a quei tempi in voga nei circoli modernisti. Nel 1934 Summers produsse questa interessante sedia che, a differenza dei modelli di Aalto e di altri disegnatori di mobili curvati composti di varie parti, risulta di un unico foglio di compensato curvato. Dal punto di vista tecnico e formale, è certamente una delle più straordinarie sedie di legno curvato mai prodotte. La forma continua, sinuosa, curva all'indietro, in cui è composto il pezzo di compensato dà una linea aerodinamica, alleggerita da elementi che si potrebbero definire "organici" o "biomorfici". In tutto Summers produsse di questa sedia solo 120 pezzi, oggi divenuti rari e molto ricercati dai collezionisti del settore. "Markers of Simple Forniture Ltd" fu costretta a chiudere nel 1939 a causa delle restrizioni doganali sull'importazione del compensato. Gerald Summers abbandonò la produzione dei mobili e si dedicò a quella dei cuscinetti a sfera.

Altezza: 70 cm (27,5")
Larghezza: 60 cm (23,6")
Profondità: 91 cm (35,8")

RICHIEDI INFO request info