Homepage / Autori / Shakers
back

Autori

Shakers

Gli Shakers sono i membri di un ramo del calvinismo puritano dei quaccheri nati nel primo Settecento.
Gli Shakers trasformano i modelli vernacolari in mobili standardizzati e riproducibili in quantità; come tale, il lavoro degli Shakers è uno dei primi esempi di produzione moderna. La purezza e la semplicità formale non era un fine, ma l'indiretto risultato del loro impegno a produrre pezzi funzionali con la più alta qualità, eliminando tutto ciò che consideravano superfluo. Furono i primi produttori a porsi seriamente il problema della qualità totale nell'esecuzione dei loro prodotti. Gli Shakers erano noti per il loro rifiuto al matrimonio e per la negazione dell'istituto del nucleo familiare a favore di una comunità formate da celibi e nubili. Questo radicale stile di vita non era il risultato di un morboso senso del peccato o di colpevolezza, ma piuttosto era basato sulla assoluta convinzione che questo mondo non aveva nessun futuro poichè il Regno di Dio sarebbe arrivato con l'avvenuta di Cristo nella persona di Anne Lee, una deità maschile-femminile la quale, a mezzo degli Shakers, avrebbe chiamato tutti gli uomini ad una rinascita spirituale con il celibato, il comunismo cristiano e il distacco dal mondo. A differenza dei medievali, per gli Shakers la fine del mondo non era il terribile giorno del giudizio e della punizione, ma un evento gioioso con il quale il Regno del Signore si sarebbe compiuto. Quindi nella semplicità e austerità dei loro ambienti si riflette un'atmosfera serena.